Porto San Giorgio aiuta l’Ucraina. Le indicazioni date dal Comune

GLI AIUTI – L’Amministrazione comunale, con il supporto della locale stazione dei Carabinieri, della Protezione Civile comunale, dell’Agesci (Scout) e della parrocchia di San Giorgio Martire, intende promuovere una raccolta di materiali utili per le esigenze del popolo ucraino coinvolto nella crisi umanitaria.

Dove si raccoglie

Al fine di rendere agevole la ricezione e lo stoccaggio delle donazioni, verranno attivati i seguenti punti di raccolta:

  1. Sede Protezione Civile (via Costa) nei giorni di martedì, giovedì e venerdì dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 18;
  2. Parrocchia di San Giorgio Martire (Casa Betania) nei giorni di sabato dalle ore 18 alle 20 e di domenica dalle ore 9:30 alle 12:30.

I volontari della Protezione civile si occuperanno anche del confezionamento dei generi di prima necessità. La consegna presso i centri di accoglienza dei profughi sarà coordinata con le istituzioni locali e le associazioni dei cittadini ucraini.

Cosa si raccoglie

Tramite i contatti intercorsi con le organizzazioni umanitarie impegnate nell’accoglienza, è stata predisposta la seguente lista di beni da raccogliere:

– Indumenti pesanti per adulti e bambini (puliti ed in ottimo stato);

– Guanti, sciarpe, calze pesanti (puliti ed in ottimo stato);

– Giocattoli (in ottimo stato, puliti ed utilizzabili);

– Pannolini, pannoloni da adulti, sacchi a pelo, coperte, prodotti per igiene personale, disinfettanti, garze, guanti monouso, siringhe, bende sterilizzate, cerotti;

– Farmaci da banco di facile uso e a lunga scadenza;

– Alimenti in scatola, a lunga conservazione e confezionati singolarmente (pasta, latte, legumi in scatola, carne in scatola, tonno confezionato, cioccolato, latte in polvere, caffè, biscotti, the);

– Cibo per animali da compagnia a lunga conservazione;

– Attrezzature varie in buono stato per le squadre di soccorso (mazze, badili, picconi, torce elettriche con alimentatori, elmetti di sicurezza, occhiali protettivi, gruppi elettrogeni).

La consegna

Il Comitato promotore si è costituito alla presenza del vicesindaco Francesco Gramegna e dell’assessore Christian De Luna in rappresentanza del sindaco Nicola Loira, del luogotenente Giovanni Spina in qualità di comandante della stazione Carabinieri, del coordinatore Luciano Pazzi e di altri referenti della locale Protezione Civile, del referente Agesci (Scout) Giuliano Cannella e con il supporto del consulente della Prefettura per la Protezione Civile Francesco Lusek.

Il materiale raccolto sarà recapitato attraverso canali istituzionali e diplomatici.

Si invitano tutte le realtà associative, religiose o privati cittadini già impegnati a reperire materiali a fare riferimento al numero 331.6194695 al fine di concentrare i conferimenti presso un unico centro.

Da: Comune di Porto San Giorgio

In foto: la locandina dell’iniziativa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: La funzione è disabilitata